• DERMATOLOGIA
    SPECIALISTICA

DERMATOLOGIA SPECIALISTICA

VISITE DERMATOLOGICHE

Cosa sono:
Le visite dermatologiche sono visite specialistiche che hanno l’obiettivo di valutare lo stato di salute della cute del paziente. L’intento è quello di diagnosticare, sulla base di sintomi e segni evidenti, eventuali disturbi, oppure di controllare l’efficacia della terapia consigliata a seguito di incontri precedenti.
La visita dermatologica può avere luogo sia a scopo preventivo sia nel momento in cui appaiono manifestazioni cutanee di varia natura.

Come si svolgono:
In base ai sintomi descritti e alle evidenze apparse sulla pelle del paziente, si compie un’accurata analisi della parte interessata, in genere attraverso l’utilizzo di specifici strumenti diagnostici, per arrivare a capire le cause e formulare la giusta terapia da seguire.
Come si può dedurre, la visita dermatologica può essere isolata o, in base alla patologia, può essere seguita da ulteriori incontri utili sia a monitorare la cute che l’efficacia del trattamento.
In base all’esito della visita si potrebbe procedere con una mappatura dei nevi o con test ed esami più approfonditi come la biopsia cutanea, test allergologico o esami del sangue.

Seduta:
Le visite dermatologiche durano mediamente 20-30 minuti.

TRICOLOGIA E MALATTIA DELLE UNGHIE

Cosa sono:
Le patologie dermatologiche che colpiscono gli annessi cutanei (unghie e capelli) necessitano di apposite tecniche diagnostiche.
Per quanto riguarda i capelli, le patologie che li riguardano sono in genere quelle che ne provocano la caduta (telogen effluvium, alopecia androgenetica, alopecia areata, alopecia cicatriziale), e quelle dovute a microorganismi come miceti ed ectoparassiti (come ad esempio i pidocchi).
Per quanto riguarda invece le unghie, esse possono essere affette da fragilità, irregolarità della lamina, alterazioni del colore e della forma, crescita irregolare, incarnimento, infezioni da batteri o funghi.

 

PATOLOGIE DEL CUOIO CAPELLUTO

Come si svolge:
Per l’ identificazione e la presa in carico di patologie che causano caduta dei capelli si utilizza un videodermatoscopio di ultima generazione per l’ esecuzione di tricoscopia digitalizzata, che permette una precisa valutazione fotografica e microscopica e il controllo nel tempo.
In alcuni casi di difficile diagnosi è possibile eseguire una biopsia diagnostica. È disponibile inoltre nel nostro centro la ricerca microscopica immediata di miceti ed ectoparassiti con microscopio ottico a 1000 ingrandimenti.

PATOLOGIE DELLE UNGHIE

Come si svolge:
Le malattie che colpiscono le unghie vengono valutate sia clinicamente, sia con l’utilizzo di dermoscopio (manuale o digitalizzato) per una diagnosi più precisa ed un migliore controllo della patologia che si va a trattare. Si può inoltre eseguire nei casi meno chiari ricerca microscopica immediata di funghi o invio a laboratorio per esame colturale.
Seduta:
La durata della visita è di circa 20 minuti, che possono tuttavia aumentare se si eseguono approfondimenti diagnostici ulteriori (videodermoscopia digitalizzata, tricoscopia manuale).

DERMATOLOGIA PEDIATRICA

Cos’è:

La dermatologia pediatrica si occupa dei piccoli pazienti dalla nascita fino ai 14 anni. Il bambino non è un piccolo adulto, e molte patologie sono strettamente legate all’età del paziente: dermatite atopica e malattie virali (verruche, molluschi contagiosi, eritemi, infezioni da funghi o batteriche, modifiche di colore della cute o comparsa di macchie o chiazze visibili, caduta dei capelli, malattie delle unghie) possono manifestarsi nel bambino con aspetti diversi rispetto all’adulto.

Come si svolge:

Come una normale visita dermatologica, con un dermatologo specializzato in patologie pediatriche cutanee, ponendo la massima attenzione alle malattie che riguardano il bambino e alle sue necessità. Per il controllo nevi disponiamo di un videodermatoscopio di ultima generazione che permette il controllo nel tempo dei nevi (che si modificano ed evolvono con la crescita).

Seduta:

La visita dermatologica pediatrica dura circa 20 minuti, è indolore e senza stress per il piccolo paziente.

ALLERGOLOGIA DERMATOLOGICA

Cos’è:
La dermatologia si occupa anche della branca allergologica: numerose dermatiti ed orticarie possono avere un’origine allergica, ed è compito dello specialista dermatologo diagnosticare tale disturbo.

Come si svolge:
Nel sospetto di dermatite allergica si esegue patch test, che consiste nell’applicazione sul dorso di diversi cerotti (patch), ognuno con allergene diverso, che permettono l’identificazione della sostanza alla quale il paziente è allergico . I cerotti rimangono in sede per 48 ore, e la lettura dei risultati è eseguita a 72 o 96 ore.

Il test, eseguito dopo visita dermatologica per selezionare le sostanze da testare, è del tutto indolore e può essere eseguito tutto l’anno salvo durante l’estate.

Seduta:
La visita dermato-allergologica consiste in una prima seduta in cui viene analizzata la patologia e vengono applicati i cerotti, una seduta intermedia di controllo, e una finale, in cui si leggono i risultati e viene prescritta la terapia. Tutto questo avviene nel giro di 3-4 giorni. Le visite hanno durata di circa 15-20 minuti.

MAPPATURA NEVI E VIDEODERMOSCOPIA

Cos’è:
La mappatura dei nevi consiste in un’approfondita visita condotta con l’ utilizzo di un apposito strumento (dermatoscopio ad alto ingrandimento) e permette la valutazione di ogni singola lesione della cute e delle mucose del paziente. L’esame viene condotto anche su mucose di cavo orale e genitali, che sono talvolta sede di lesioni pigmentate, per questo il paziente deve essere spogliato e disteso sul lettino.
Nel nostro centro è inoltre presente un videodermatoscopio di ultima generazione che permette sia di fotografare i nevi meritevoli di monitoraggio, sia di eseguire mappature automatizzate di tutti i nevi del corpo, permettendo un controllo preciso ed affidabile negli anni.

A cosa serve:
Per prevenire e/o diagnosticare eventuali tumori cutanei: permette di cogliere eventuali cambiamenti microscopici (non visibili ad occhio nudo)dei nevi cutanei, che possono essere indicativi di evoluzione maligna, permettendo l’ individuazione e l’eventuale asportazione precoce di lesioni sospette.

Quanto dura:
La mappatura dei nevi dura circa 20 minuti.

MALATTIE SESSUALMENTE TRASMISSIBILI E PATOLOGIE DELLE MUCOSE

Cosa sono:
In questa categoria si collocano le malattie sessualmente trasmissibili e patologie infiammatorie della mucosa orale e genitale.
La mucosa non è altro che cute più sottile che riveste i genitali e il cavo orale, e può essere anch’essa affetta da patologie infettive, infiammatorie od autoimmuni. Pertanto lo specialista a cui rivolgersi per questo tipo di affezioni è il dermatologo venereologo.

MALATTIE SESSUALMENTE TRASMISSIBILI

Rapporti sessuali a rischio determinano il contatto diretto di microrganismi con la cute e le mucose genitali, orali e rettali, potendo provocare in tal modo un’infezione.
Si intende per rapporto a rischio un rapporto sessuale (vaginale, orale o anale) non protetto, con partner di cui non si sia a conoscenza con certezza di eventuali patologie. L’unica metodica che ad oggi ci garantisce protezione da queste malattie è il metodo di barriera (profilattico maschile o femminile) pur non essendo nemmeno questa sicura al 100%; nessun altro metodo contraccettivo (pillola, spirale, anello, cerotto…) può proteggerci dalle malattie sessualmente trasmissibili.

Le malattie veneree che più frequentemente possono essere contratte sono: sifilide, gonorrea, HIV, epatiti B e C, condilomi (detti anche verruche genitali o creste di gallo), mollusco contagioso, herpes genitale, scabbia e pidocchi del pube, infezioni da clamidia, micoplasmi, trichomonas vaginalis.

CONDILOMI

(detti anche verruche genitali o creste di gallo), mollusco contagioso, herpes genitale, scabbia e pidocchi del pube, infezioni da clamidia, micoplasmi, trichomonas vaginalis.
La loro frequenza è fortemente aumentata in questi ultimi anni e rappresentano un importante problema sanitario in relazione alla loro gravità ed ai severi danni per la salute del malato (come la possibilità di evolvere in forme croniche o di provocare conseguenze sulla fecondità o sulla salute del feto in donne in gravidanza).

Infine, gli scarsi sintomi con cui si manifestano molte di queste patologie rende più insidioso il loro riconoscimento da parte del paziente e talvolta del medico curante, ritardando così diagnosi e terapia.

PATOLOGIE INFIAMMATORIE DELLA MUCOSA

La mucosa orale e genitale può essere colpita anche da patologie di natura infiammatoria, infettiva o autoimmune, come ad esempio candidosi, follicoliti, idrosadenite suppurativa, lichen scleroso, lichen planus, balanite di Zoon, Morbo di Paget, aftosi, morbo di Bechet, neoplasie e lesioni precancerose, leucoplachie…
Vi sono inoltre alcuni disturbi che non presentano lesioni a livello mucoso, ma sono comunque problematiche per il paziente (bocca urente, vulvodinia, dispareunia…).
Patologie infiammatorie e patologie infettive e/o sessualmente trasmesse possono dare gli stessi sintomi: per questo è importante fare una visita dermatologica accurata, per evitare di confondere malattie diverse e di conseguenza non attuare la giusta terapia.

QUANDO BISOGNA SOTTOPORSI A UNA VISITA SPECIALISTICA

  • In presenza di sintomi e segni quali: arrossamenti, prurito o bruciore ai genitali, bruciore ad urinare, presenza di neoformazioni orali e/o genitali (macchie, placche, papule..), dolore o fastidio durante i rapporti sessuali, perdite vaginali o uretrali…
  • In seguito a rapporti sessuali a rischio, anche se non è presente sintomatologia.

COME PRENOTARE UNA VISITA

Per il nostro centro è di assoluta importanza tutelare la massima privacy del paziente e facilitarne l’accesso al servizio.
Sottoporsi ad una visita venerologica è un atto di responsabilità importantissimo per la salute del paziente stesso e della comunità, ma vi puó essere imbarazzo nel prenotare una visita per patologie genitali.

Per ovviare questo problema basterà prenotare una visita specialistica per patologia delle mucose, senza fornire ulteriori dettagli.
Il problema specifico sarà poi comunicato dal paziente direttamente e solo allo specialista.

Il referto che sarà poi rilasciato è un documento strettamente personale, e qualunque informazione verrà data unicamente al paziente stesso.

Come si svolge e quanto dura una visita

Dopo un’ accurata anamnesi, il dermatologo osserva l’area interessata analizzandola accuratamente.
Potrà in seguito prescrivere esami (come tamponi, analisi del sangue, analisi delle urine, biopsia della mucosa…) per arrivare alla giusta diagnosi e, di conseguenza, alla corretta terapia.

La durata media è di 20 minuti, come una normale visita dermatologica.

CONTATTACI

Per qualsiasi dubbio, informazione su prezzi e trattamenti o per prenotare una visita, compila il form qui sotto, riceverai risposta il prima possibile.

    Che prestazione desideri?
    DermatologiaEpilazione laserTrattamenti esteticiAltro

    Autorizzo il trattamento dei dati per tutte le finalità previste dall'informativa privacy, nonché dichiaro di avere già compiuto sedici anni e – se minore di sedici – di essere stato autorizzato dal titolare della responsabilità genitoriale. Con la compilazione e l’invio del form autorizzi la conservazione dei tuoi dati e l’invio di materiale informativo, pubblicitario o promozionale, inerente l’attività e i prodotti/servizi commercializzati da questo sito. I dati personali che vorrai liberamente comunicarci verranno registrati sui supporti elettronici, protetti e trattati in via del tutto riservata. I dati non saranno ceduti a terzi. I diritti che potranno essere esercitati sono in merito all’aggiornamento, alla modifica e/o alla cancellazione dei dati. Per maggiori informazioni clicca qui.

    ©Copyright GF Medica s.r.l. | Via degli Abeti 12, 61122 Pesaro (Pu) | P.iva 02652140415 | Capitale Sociale: €10.000,00 i.v. | Numero Rea: PS-198920 | Credits Satisfy